La Respirazione

Dal momento in cui nasci fino all’ultimo giorno di vita tante cose succedono ma una non ti abbandona mai: il respiro.
 
Normalmente l’aria che inaliamo è composta al 78% di Azoto, 21% di
Ossigeno e 1% di Argon oltre a piccole quantità di vapore acqueo.
Curioso sapere che il nostro corpo trattiene solo il 4% di Ossigeno e restituiamo questo 4% sotto forma di anidride carbonica per cui possiamo dire che ci basta poco.
 
In pianura o in montagna non cambia la composizione, semplicemente è
minore la sua pressione parziale e di conseguenza anche la disponibilità dell’ossigeno.
 
Dai 15/20 atti respiratori a riposo si passa ai 60 in occasione di grandi sforzi fisici che provocano nel nostro costato un’alternanza di espansione e contrazione come un grande mantice (avete presente lo strumento per dare aria ai camini che si ampia e restringe? Il meccanismo è il medesimo).

La dilatazione polmonare è possibile perché il diaframma lo
consente; questo muscolo a forma di cupola asimmetrica agisce in sinergia con i muscoli inspiratori.
 
Quando il diaframma si blocca in inspirazione respiriamo esclusivamente con la parte alta del costato e ciò ricade negativamente sui muscoli del collo, del petto e del dorso con conseguente cervicalgia.
 
Lo sai come ovviare a questo problema? semplice: sdraiati supino (schiena a terra) e metti una mano sul torace e una sull’addome; osserva quale mano si muove maggiormente durante la respirazione, conta quanti secondi impieghi a riempire i polmoni e quanti a svuotarli; anche il tempo di apnea a polmoni pieni o vuoti non è facile ma ti rende consapevole dei tuoi punti di forza o debolezza per migliorare.

Sul lungo periodo si possono manifestare problemi all’apparato digerente, ernia iatale, stitichezza, patologie ginecologiche e dolori lombari indipendentemente dal nostro orientamento che sia sportivo, olistico o artistico. È fondamentale che il motore delle nostre azioni sia governato da positività, passione, entusiasmo ed una corretta respirazione.
 
Riassumendo ricordiamoci che:
Vivere in una zona salubre è fondamentale, praticare sport per passione e non per rabbia è utile allo stato psico-fisico, avere consapevolezza della respirazione addominale o toracica previene i problemi.
 
Il sistema linfatico trae beneficio nella fase di espirazione lenta, muovere le braccia e le spalle migliora la meccanica della respirazione. Parlare, leggere ad alta voce e cantare migliora l’umore.

In Bee It ci prendiamo cura della tua qualità di vita per affrontare la quotidianità in modo sereno e senza limiti.

Respira profondamente per stare bene con te stesso e con gli altri.

Bee-lieve in yourself. Credi in te stesso. Bee It.

BEE IT È NATA CON UNA MISSIONE PRECISA:
LA SALVAGUARDIA DELLE API.

Le api stanno diminuendo a causa del cambiamento climatico, utilizzo di pesticidi e non solo… Se il loro futuro è a rischio, lo è anche il nostro.

Sono piccoli ma preziosi animaletti, regine della Biodiversità, che mantengono tutti i giorni in equilibrio il nostro ecosistema.

Bellezza e Natura sono due concetti che vanno di pari passo, poiché non esiste uno senza l’altro, come noi non esisteremmo senza le Api.

ESSERE PROTAGONISTI DEL CAMBIAMENTO E’ FACILE,
SE FATTO INSIEME.

Articolo scritto da Alberto Zani
http://www.fitnessclubcastiglione.it/class/yoga/
per
Paola Di Feo
Founder Bee It

love@beeit.it

339.1393300

RIMANI INFORMATO

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere materiale informativo, promozioni e lanci di nuovi prodotti

CONTATTI RAPIDI

  • +39 339 1393300

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Termini e Condizioni

I NOSTRI PARTNER

© Bee it. All rights reserved.
Powered by BB's Way.